Che cos'è un URL: definizione, struttura ed esempi e come renderlo SEO friendly?

Che cos'è un URL: definizione, struttura ed esempi e come renderlo SEO friendly?

Audit SEO Gratuito

Scansiona il sito Web per problemi tecnici e ottieni un elenco di cose da fare con priorità con guide dettagliate su come risolvere il problema.

Something went wrong. Please, try again later.
Trusted by
Sitechecker trusted company

Free Website SEO Checker & Audit Tool

  • Scan the site for 300+ technical issues
  • Monitor your site health 24/7
  • Track website rankings in any geo

Cos’è un URL?

L’URL (o indirizzo URL) è una forma speciale di indirizzo individuale di una determinata risorsa internet. Può fare riferimento a un sito web, un particolare documento o a un’immagine. L’utente che naviga in internet, deve soltanto inserire questo codice all’interno della barra degli indirizzi, per trovare il sito, il documento, la cartella o l’immagine necessaria. In parole semplici, significa che: grazie all’indirizzo URL, l’utente ottiene le informazioni esattamente dove si trovano.

Cosa significa URL? URL è l’abbreviazione di “Universal Resource Locator”. Contiene un collegamento al server, su cui si trova la risorsa cercata. In generale, l’URL è il percorso dal server all’oggetto finale (che è la piattaforma di lavoro dell’utente) e può essere illustrato facilmente. L’elemento superiore è il server, quello più in basso è il dispositivo dell’utente. Tutti i punti tra i due, sono i server aggiuntivi.

Struttura del URL

L’indirizzo URL ha una struttura ben definita, che include:

  •  metodo di accesso alla risorsa, che viene detto anche protocollo di rete;
  • autorizzazione d’accesso;
  • host – indirizzo DNS che è inscritto come indirizzo IP;
  • porta – un altro dettaglio obbligatorio incluso assieme all’indirizzo IP;
  • percorso – determina le informazioni sul metodo d’accesso;
  • parametro – l’informazione interna della risorsa del file.

Come ottenere informazioni sull’indirizzo URL?

Alcuni utenti incontrano problemi quando devono determinare l’indirizzo URL. Il metodo più semplice e senza ostacoli, è quello di visualizzare e copiare l’indirizzo direttamente dalla barra degli indirizzi. Basta sceglierlo e cliccare CTRL+C. O utilizzare il menu contestuale scegliendo “Copia”.

Non solo le risorse del sito web possiedono un URL, ma anche le immagini, i file e le cartelle. Per ottenere i dati come l’indirizzo URL, è necessario cliccare sull’immagine interessata con il tasto destro del mouse e scegliere dal menu contestuale l’opzione “copia l’indirizzo dell’immagine”.

Se desideri ottenere l’indirizzo URL di un documento, fai lo stesso e scegli “copia l’indirizzo del collegamento” dal menu contestuale.

Dopo aver copiato il collegamento, esso viene trasferito negli appunti. Inoltre, è possibile utilizzarlo nella barra degli indirizzi per trovare il documento, per inviarlo come allegato ad un messaggio come link o da includere nel testo esistente del documento.

URL meaning

Esempi di URL

La parte principale dell’indirizzo URL, è il nome di dominio del sito web. Per scegliere quello giusto e quindi eseguire un’efficace promozione del sito nei sistemi di ricerca, bisogna prendere in considerazione un insieme di peculiarità.

Example of user friendly URL

An example of non user-friendly URL

Crittografia URL

A questo punto, è abbastanza chiaro dove trovare l’indirizzo URL di una particolare risorsa. Ma se si copia l’indirizzo di una risorsa russa, gli utenti potrebbero essere confusi da ciò che vedono come risultato. Il set di caratteri visualizzato, è difficilmente identificabile. Come si fa a capire il significato dell’URL? Certamente non assomiglia a quello della barra degli indirizzi e il motivo, è che le iscrizioni dell’indirizzo possono essere formate solo con l’aiuto dei simboli dell’elenco offerto. L’alfabeto cirillico non è incluso in questo elenco. Se l’indirizzo include tali caratteri, l’indirizzo sarà crittografato, ma il contenuto del collegamento non cambierà comunque.

Storia dell’URL

Come qualsiasi altro concept, l’URL ha una sua storia. La sua funzione principale oggi, è quella d’indicare il terminal server in cui sono archiviate le informazioni. Creato nel 1990 dal noto inventore britannico Sir Timothy John, il primo URL venne mostrato a Ginevra. Agli inizi, veniva utilizzato per determinare la posizione di determinati file su internet. Ma gli sviluppatori sono giunti al punto di utilizzare l’indirizzo URL per dare agli utenti l’accesso ad altre risorse.

Formazione dell’indirizzo URL

La parte principale dell’indirizzo URL, è il nome del dominio che deve essere scelto deliberatamente. Vuoi scegliere il miglior nome di dominio per la tua risorsa? Prendi in considerazione diverse peculiarità che ti salveranno da un disastro certo. Se hai scelto un approccio efficace nella scelta del nome del tuo dominio, non dovrai affrontare alcuna difficoltà nella promozione del sito e gli utenti interessati alla tua offerta lo memorizzeranno facilmente.

Collegamenti Veloci

Potrebbe piacerti anche

View More Posts
Che cos'è il tag H1 e requisiti per scriverlo correttamente
Nozioni di base di SEO
Che cos'è il tag H1 e requisiti per scriverlo correttamente
Roman Rohoza
Jan 31, 2024
Spiegazione del SEO e la sua rilevanza per le piccole imprese
Nozioni di base di SEO
Spiegazione del SEO e la sua rilevanza per le piccole imprese
Roman Rohoza
Jan 31, 2024
Understanding the HTML Onclick Attribute
Nozioni di base di SEO
Understanding the HTML Onclick Attribute
Ivan Palii
Oct 16, 2023
close